Come scegliere un’impresa edile? Cosa guardare?

Come scegliere un’impresa edile?

Il miglior modo per  scegliere un’impresa edile affidabile è acquisire il maggior numero di informazioni possibile da più canali ovvero:

  • Controllare su internet che il nome dell’azienda non sia associato a truffe o fatti di cronaca negativi;
  • Ottenere testimonianze dirette di lavori effettuati da altri committenti;
  • Leggere online feedback, le recensioni e i commenti di altri clienti;
  • Farsi fare più preventivi per valutare se troppo fuori mercato (in alto o in basso) ricordandosi sempre che il preventivo più basso non significa più economico ed il più alto non significa il migliore come qualità.
  • Chiedere se possibile averen delle referenze di altri clienti;
  • Dare possibilmente un’occhiata attenta ai lavori svolti negli ultimi anni; 

 

Una volta scelta l’azienda non devi fare altro che aprire un tavolo di lavoro su Tutelart  per garantirti la migliore trasparenza e ridurre qualsiasi possibilità di rischio.

 

Nel caso invece di lavori di particolari esistono anche queste certificazioni che possono essere considerate ma non garantiscono la qualità dell’opera:

  • Certificazione dell’iscrizione alla Camera di Commercio, artigianato ed industria.
  • Documento Unico di Regolarità Contributiva: DURC. Questo documento serve per attestare la regolarità dei pagamenti degli oneri contributivi: Cassa Edile, Inps e Inail.
  • Documentazione personale del titolare dell’impresa.
  • Autocertificazioni relative al Contratto Nazionale del Lavoro che vengono applicate ai dipendenti.
  • Il contratto con il Medico del Lavoro che assiste l’impresa.
  • L’ISO 9001 e altre attestazioni SOA per partecipare agli appalti pubblici.
  • Il PSC, ossia il Piano di Sicurezza e Coordinamento.
  • Il POS, ossia il Piano Operativo della Sicurezza.

Scopri Tutelart

Scarica l'app

Scarica l’app dagli store e inizia ad utilizzare Tutelart