Scegliere l’impresa edile perfetta per le tue esigenze? I nostri consigli

Ci teniamo a ricordare che un’opera edile da realizzare non è un prodotto finito, questo prevede la logica del corso d’opera, con tutte le sue varianti ed imprevisti e bisogna sempre partire con questo presupposto. 

La ristrutturazione edile della casa è un’operazione che prevede una serie di accorgimenti e un’organizzazione ineccepibile, per questo è fondamentale scegliere l’impresa edile che fornisca più garanzie e offra il miglior rapporto qualità – prezzo. Non sempre però, le imprese sono chiare nel preventivo e persino quando si firma del contratto, bisogna prestare sempre molta attenzione.

Non è sempre facile uscirne fra preventivi e termini tecnici, soprattutto per chi non ha esperienza nel settore edile, per questo è opportuno valutare nel dettaglio la professionalità delle imprese che si assumono per effettuare dei lavori di ristrutturazione in casa. Ma come bisogna fare per valutare al meglio i criteri che indicano l’affidabilità di un’impresa? In questo articolo ti spiegheremo al meglio come scegliere l’impresa edile adatta alle tue esigenze. 

Quali sono i criteri per scegliere un’impresa e valutare un lavoro edilizio?

 

Fra i criteri utili per valutare un lavoro edilizio e scegliere un’impresa, il prezzo non è sempre un indicatore di valore assoluto, nel senso che un prezzo basso non sempre è conveniente e un prezzo troppo alto non sempre significa massima qualità. La prima cosa da fare è rivolgersi ad un’impresa che sia trasparente, chiara, onesta e che lavori con i migliori professionisti del settore edile. In generale i prezzi possono oscillare a seconda del tipo di lavoro, per valutare in modo efficace un buon lavoro, bisogna seguire 3 criteri, che rappresentano la colonna portante dei rapporti lavorativi.

Questi criteri sono: il prodotto, le tempistiche di consegna e il costo. Per ottenere una panoramica migliore, è opportuno scegliere un’impresa che indichi questi valori con chiarezza.

Per prodotto si intende le modalità di intervento, i materiali che vengono utilizzati e la qualità del lavoro effettuato.

I tempi di consegna dovranno essere indicati sul preventivo in maniera chiara e dovranno essere rispettati. È chiaro che molto può dipendere dai fattori contingenti e dalle cause di forza maggiore, come per i casi di lavori esterni infatti la tempistica può dipendere dalle condizioni meteo. In linea di massima i tempi pattuiti per la fine dei lavori dovranno essere rispettati sempre ed eventuali variazioni dovute appunto a cause di forza maggiore dovranno essere prontamente comunicate.

I costi devono essere sempre in evidenza sul preventivo, divisi per operazione da eseguire in maniera analitica. In questo modo è semplice analizzare il procedimento dei lavori e apportare modifiche se è necessario.

Quali sono le basi di un rapporto sicuro e trasparente?

 

Un’impresa edile di qualità si preoccupa anche di valutare il lavoro svolto in fase di esecuzione, effettuare modifiche o integrare le operazioni durante il corso dei lavori, ma quello che è importante, è avere sempre tutto sotto controllo e mantenere sempre una attiva e chiara comunicazione con il committente. 

Ogni modifica infatti del preventivo in corso d’opera, e garantiamo che avvengono regolarmente, deve essere definita, concordata e preventivata perchè “le brutte sorprese non piacciono a nessuno” e queste potrebbero incrinare il rapporto di fiducia con epiloghi da evitare.

Un preventivo deve sempre essere firmato e analizzato da entrambe le parti, è vivamente consigliata la scelta aziende che offrono anche una polizza assicurativa, in questo caso avrai la garanzia di essere rimborsato anche in caso di danni durante i lavori.

Se hai dubbi e stai cercando garanzie e serenità nel tuo prossimo rapporto, Tutelart è il servizio che ti serve! 

Scopri Tutelart

Scarica l'app

Scarica l’app dagli store e inizia ad utilizzare Tutelart